Life: Un’amicizia a suon di flash e copioni!

Life… Un ritratto di due ragazzi, così diversi all’inizio, ma così simili alla fine!

IL FILM

 

locandina del film life

Fonte:cineblog.it

 

Life è una pellicola del 2015, del regista Anton Corbijn. Il film è una produzione congiunta di Canada, Germania, Australia e Stati Uniti. I protagonisti sono Dane DeHaan (Jimmy) e Robert Pattinson (Dennis). Nel corso del film fa la sua apparizione anche l’italiana Alessandra Mastronardi (Anna Maria Pierangeli). Life ha una durata di 115 minuti.

LA STORIA

Stati Uniti, metà anni ’50. Dennis Stock è un fotografo dal carattere malinconico che cerca il successo, stufo dei monotoni lavori che gli vengono affidati. Jimmy invece è un astro nascente del cinema (James Dean), ragazzo pieno di talento, ma allo stesso tempo umorale, lunatico ed all’apparenza svogliato.

una scena di life

Fonte:comingsoon.it

L’incontro fra i due scatena una serie di eventi che porteranno alla luce i lati forti, ma soprattutto le debolezze dei nostri protagonisti…

 

 

 

INTO THE FILM

Life è un film che racconta una storia vera, una storia di una profonda amicizia fra due grandissimi artisti. La pellicola è profonda, riesce a scavare nelle pieghe più nascoste dei caratteri di Dennis e Jimmy. Entrambi sono accumunati da una sorta di “perenne malinconia”. In questo senso il regista e gli attori sono riusciti a portare alla luce del sole quello che di più nascosto ha un uomo e cioè le emozioni. Dennis (R. Pattinson) è insoddisfatto di quello che fa, è insofferente e cerca in ogni modo una via per “smuovere” le acque della sua vita piatta.

una scena di life

Fonte:cinecaverna.it

Jimmy (D. DeHaan) rappresenta il talento e la svogliatezza allo stesso tempo; è un antidivo nella città dei divi, è irriverente, spavaldo, ma in realtà profondamente fragile e legato a doppio filo alle sue radici in Indiana. A riprova di quanto detto, nel corso della pellicola Jimmy sorride pochissimo, le sole scene dove lo si vede veramente felice e rilassato sono quelle della sua permanenza in Indiana. Anche a New York, sua seconda “patria”, i sorrisi e l’umore in generale, sono velati da una sorta di infelicità permanente.

COSA MI HA LASCIATO IL FILM

Life mi ha fatto riflettere molto. Dal mio punto di vista centrale è il tema del “ritorno alle origini”.

una scena di life

Fonte:discorsivo.it

La felicità è lì, dove siamo nati, dove abbiamo le nostre radici. Un ragazzo incostante, malinconico, talentuoso e fragile come Jimmy, solo in Indiana ritrova se stesso ed il sorriso. Un ragazzo freddo, serioso e distaccato come Dennis, solo in Indiana riesce a cogliere il vero Jimmy ed il significato profondo del concetto di famiglia.

Due artisti, all’apparenza così diversi, conoscendosi si sono ritrovati simili e sono così diventati l’uno il sostegno dell’altro.

Cinesaluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *