La sposa cadavere: un’aldilà che non ti aspetti!

La mia passione per i film di Tim Burton è nota… Anche lui però come tutti i registi ha fatto lavori di altissima qualità ed altri non dello stesso livello… Oggi mi soffermo su uno di quelli che personalmente inserisco nella categoria “alta qualità”… La sposa cadavere!

 

Locandina del film la sposa cadavere

Fonte:cinemadelsilenzio.it

La sposa cadavere (Tim Burton’s Corpse Bride) è un film di animazione del 2005, girato con la tecnica del stop-motion diretto da Tim Burton e Mike Johnson. La pellicola è stata presentata, fuori concorso, alla 62esima mostra del cinema di Venezia e candidata agli oscar come miglior film di animazione nel 2006. La sposa cadavere ha una durata di poco più di un’ora.

TRAMA

 

Locandina del film la sposa cadavere

Fonte:mymovies.it

 

La sposa cadavere racconta la storia di Victor (doppiato in originale da Johnny Depp), ragazzo timido e impacciato, e Victoria (doppiata in originale da Emily Watson), giovane innocente ragazza, promessi sposi l’un l’altro dalle rispettive famiglie, convinte che quest’unione risollevi le finanze di entrambe. Nel corso delle prove della cerimonia Victor dimostra tutta la sua goffaggine e, attaccato verbalmente dal sacerdote per la sua incapacità, scappa dalla casa e corre verso il bosco. Al freddo, da solo e immerso nell’oscurità, Victor all’improvviso viene trascinato in un altro mondo da una ragazza di nome Emily (doppiata in originale da Helena Bonham Carter)…

IL FILM SECONDO ME

 

Locandina del film la sposa cadavere

Fonte:mymovies.it

 

La sposa cadavere mette a confronto due mondi, quello terreno e quello extra-terreno. Nel corso della storia, questi due emisferi sono rappresentati in maniera nettamente opposta all’immaginario comune. Il mondo dei morti infatti è vivace, ballerino, gioioso e pieno di colori sfavillanti; mentre il mondo terreno è cupo, grigio, lento, amorfo, noioso, triste e intriso di opportunismo. I caratteri dei personaggi sono ben definiti fin dall’inizio e gli ambienti, soprattutto l’aldilà, sono pieni di quel sfavillante macabro umorismo, marchio di fabbrica di Tim Burton. La sposa cadavere è ricca di spunti di riflessione. L’arrivo di Victor nel mondo dei morti l’ha liberato di quella tensione, paura e ansia di cui era afflitto nel mondo terreno. Questa sua svolta emotiva e comportamentale l’ha quasi portato a sacrificare la sua vita pur di rimanere in quel mondo che l’ha accolto con gioia e trasformato in positivo. La figura delle due spose è anche rilevante. Victoria rappresenta la sposa innamorata che, nonostante la “fuga” di Victor, lo aspetta con pazienza e poi lo accoglie a braccia aperte. Emily, invece, interpreta la sposa “tradita”, che ha voglia di riprendersi quello che le era stato promesso, ma poi non ha ottenuto. Il suo carattere e’ dolce, ma anche vendicativo nei confronti degli uomini (lato che si manifesta quando Victor scappa e vuole tornare da Victoria). Alla fine però capisce che… Rivelando così un aspetto del suo carattere compassionevole e volto alla felicità altrui.

COSA CI LASCIA IL FILM

 

Locandina del film la sposa cadavere

Fonte:mymovies.it

 

La sposa cadavere non è propriamente una pellicola adatta ai bambini, ma è più rivolta a ragazzi ed adulti. Il film tratta temi molto importanti, quotidiani, con uno stile che d’acchito potrebbe sembrare strano, ma che invece è terribilmente efficace e rappresentativo. La sposa cadavere è un piccolo gioiello cinematografico che ha tanti insegnamenti da darci, bisogna solo saperli cogliere e capire.

Cinesaluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *