Florence Foster Jenkins! Un inno alla vita!

“Florence”… Un film straordinariamente toccante che “canta” per quasi due ore un meraviglioso e struggente inno alla vita!

Locandina Florence

Fonte: mymovies.it

 

“Florence” (“Florence Foster Jenkins”) è un film del 2016 diretto dal regista Stephen Frears e vede come interpreti principali Meryl Streep (Florence), Hugh Grant (St. Clair Bayfield), Simon Helberg (Cosme), Rebecca Ferguson (Kathleen) e Nina Arianda (Agnes).

“Se tu davvero mi ami, lasciami stare qui!”

TRAMA

“Questa signora ci fa sentire felici di essere vivi!”

Locandina Florence con Simon Helberg

Fonte: mymovies.it

La pellicola è ambientata a New York, verso la metà degli anni quaranta e racconta la storia vera della cantante d’opera americana Florence Foster Jenkins nota nell’ambiente culturale/musicale della grande mela per la sua scarsa abilità nel canto. Florence è una donna ricca, amante della musica e dell’arte, gentile, positiva e buona con tutti. Purtroppo però è anche una donna malata e convive con la sua malattia da quasi cinquant’anni. La musica, la sua più grande passione, la accompagna in tutti i giorni della sua vita. Florence ha un sogno, tornare a cantare e poter calcare il palco della Carnegie Hall di New York…

“Noi preferiamo rinunciare al pane ma non a Mozart!”

IL FILM SECONDO ME

“C’e’ tanto lavoro da fare, ma non ha mai cantato meglio di cosi!”

“Florence” è un film che tocca le corde più profonde dell’animo di ognuno di noi. Si ride e tanto, ma tra una risata e l’altra vi è spazio per momenti di riflessione e di profondo coinvolgimento emotivo. La grande interpretazione di Meryl Streep che alterna momenti veramente spassosi, ad altri dove diventa empatica, commovente e tristemente felice, accompagnata da un inaspettato -in positivo- Hugh Grant (profondo e amorevole) e da una grandissima sorpresa che risponde al nome di Simon Helberg (uno degli interpreti di punta della famosa serie tv “The Big Bang Theory”), fanno di questa pellicola una splendida pagina di cinema. La forza delle risate è fragorosa, ma è nulla in confronto all’intensità e alla potenza drammatica della scena finale, dove a stento ho trattenuto le lacrime.

“La tua è stata la voce più sincera che io abbia mai sentito!”

Meryl Streep e Hugh Grant in una scena di Florence

Fonte: comingsoon.it

 

COSA CI LASCIA IL FILM

“Hanno bisogno di gioia… Tu puoi guarirli!”

Mai come in questo caso il messaggio del film mi è stato chiaro fin dai titoli di coda. “Florence” è un inno alla vita, alla gioia e alla felicità! Florence era (secondo me) conscia di non saper cantare bene, ma nonostante ciò ha continuato imperterrita a esercitarsi ed esibirsi, perché? Semplice, era quello che amava fare. Le risate del pubblico e i finti complimenti delle persone che gli ruotavano attorno (che si approfittavano della sua bontà), per lei erano solo aspetti di poco conto. Lei voleva cantare e nessuno glielo avrebbe impedito o, peggio ancora, nessuno gli avrebbero fatto passare la voglia di farlo! Florence ci insegna che se amiamo fare una cosa la dobbiamo fare e se abbiamo una passione la dobbiamo coltivare, si deve cogliere l’attimo e non lasciarselo sfuggire, perché oggi c’e’, ma domani potrebbe anche non esserci più!

“Forse possono dire che non so cantare, ma di certo non possono dire che non ho cantato!”

Cinesaluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *